Art. 237 – Codice Penale

(R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398)

Cauzione di buona condotta

Articolo 237 - Codice Penale

La cauzione di buona condotta è data mediante il deposito, presso la Cassa delle ammende (149), di una somma non inferiore a € 103,29, né superiore a € 2.065,83 (319 c.p.p.).
In luogo del deposito, è ammessa la prestazione di una garanzia mediante ipoteca (189; 2808, 1944 c.c.) o anche mediante fideiussione solidale (1936 c.c.).
La durata della misura di sicurezza non può essere inferiore a un anno, né superiore a cinque, e decorre dal giorno in cui la cauzione fu prestata.

Articolo 237 - Codice Penale

La cauzione di buona condotta è data mediante il deposito, presso la Cassa delle ammende (149), di una somma non inferiore a € 103,29, né superiore a € 2.065,83 (319 c.p.p.).
In luogo del deposito, è ammessa la prestazione di una garanzia mediante ipoteca (189; 2808, 1944 c.c.) o anche mediante fideiussione solidale (1936 c.c.).
La durata della misura di sicurezza non può essere inferiore a un anno, né superiore a cinque, e decorre dal giorno in cui la cauzione fu prestata.

Note

Tabella procedurale

Massime

Metti in mostra la tua 
professionalità!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Istituti giuridici

Novità giuridiche