Art. 25 – Testo Unico Enti Locali

(D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 - Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali - TUEL)

Revisione delle circoscrizioni comunali

Articolo 25 - testo unico enti locali

1. Istituita la città metropolitana, la regione, previa intesa con gli enti locali interessati, può procedere alla revisione delle circoscrizioni territoriali dei comuni compresi nell’area metropolitana.

Articolo 25 - Testo Unico Enti Locali

1. Istituita la città metropolitana, la regione, previa intesa con gli enti locali interessati, può procedere alla revisione delle circoscrizioni territoriali dei comuni compresi nell’area metropolitana.

Massime

In tema di IRPEG, l’esclusione dell’applicabilità dell’imposta ai consorzi tra enti territoriali, ai sensi dell’art. 88 del d.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 (nel testo applicabile “ratione temporis”), postula la verifica che il consorzio sia stato istituito e persegua scopi ed interessi pubblici in funzione sostitutiva degli enti locali che lo hanno costituito, ovvero svolga attività imprenditoriale, anche non in forma esclusiva. La distinzione tra “consorzio-funzione” e “consorzio azienda” risulta infatti superata soltanto per effetto dell’entrata in vigore, dal primo gennaio del 1998, dell’art. 22 della legge n. 449 del 1997, che ha aggiunto tra gli enti esclusi dall’applicazione dell’IRPEG anche i consorzi tra enti locali, così modificando il testo originario del primo comma dell’art. 88 cit. (In applicazione del principio, la Corte ha confermato la pronuncia del giudice tributario che, nella vigenza del testo originario dell’art. 88, aveva escluso dall’applicazione dell’IRPEG un consorzio di enti territoriali avente funzione esclusivamente programmatoria e di promozione dello sviluppo economico di un settore agricolo-industriale e commerciale, coerentemente con i fini istituzionali degli enti locali partecipanti). (Corte di Cassazione Sezione TRI Civile Sentenza 20 maggio 2009 n. 11755)

 

Istituti giuridici

Novità giuridiche