Art. 190 – Testo Unico Enti Locali

(D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 - Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali - TUEL)

Residui passivi

Articolo 190 - testo unico enti locali

1. Costituiscono residui passivi le somme impegnate e non pagate entro il termine dell’esercizio.
2. È vietata la conservazione nel conto dei residui di somme non impegnate ai sensi dell’articolo 183.
3. Le somme non impegnate entro il termine dell’esercizio costituiscono economia di spesa e, a tale titolo, concorrono a determinare i risultati finali della gestione.

Articolo 190 - Testo Unico Enti Locali

1. Costituiscono residui passivi le somme impegnate e non pagate entro il termine dell’esercizio.
2. È vietata la conservazione nel conto dei residui di somme non impegnate ai sensi dell’articolo 183.
3. Le somme non impegnate entro il termine dell’esercizio costituiscono economia di spesa e, a tale titolo, concorrono a determinare i risultati finali della gestione.

Massime

Le condotte previste dall’art. 2 d.P.R. 22 ottobre 2001, n. 462 (divieto di messa in esercizio degli impianti elettrici di messa a terra e dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche, prima della verifica eseguita dall’installatore), già contemplate dagli artt. 40 e 328 d.P.R. 27 aprile 1955, n. 547 espressamente abrogati dall’art. 9, primo comma, lett. a) d.P.R. n. 462 del 2001 continuano ad essere penalmente sanzionate dall’art. 389, lett. c) d.P.R. n. 547 del 1955 applicabile alla nuova fattispecie per effetto del richiamo contenuto nel secondo comma dell’art. 9 del citato d.P.R., atteso il rapporto di continuità normativa tra l’ art. 2 d.P.R. n. 462 del 2001 e le disposizioni abrogate. (Corte di Cassazione Sezione 3 Penale Sentenza 12 giugno 2007 n. 22843)

Istituti giuridici

Novità giuridiche