Ritardo aereo o cancellazione volo aereo

Sei stato vittima di un ritardo aereo o di una cancellazione volo? Chiedi assistenza ad officeadvice.it e metterà a disposizione dei propri clienti i migliori legali del settore del diritto dei trasporti e della navigazione.
L’assistenza è totalmente gratuita e, per chiederla, è sufficiente compilare il form di contatto presente all’interno di questa pagina.

Tariffa

Il servizio di assistenza ai passeggeri, vittime di disservizi causati dalle compagnie aeree, è totalmente gratuito e non prevede alcuna richiesta di compenso.

Compila il form con i dati richiesti

Approfondimento

1. Quali sono i diritti previsti per un passeggero vittima di ritardo aereo, cancellazione volo o overbooking?

In caso di ritardo aereo superiore alle tre ore, alla cancellazione del volo e all’overbooking, il regolamento Ce 261/04 prevede diverse ipotesi risarcitorie, in base alla lunghezza della tratta prevista dal titolo di viaggio in possesso dal passeggero. Infatti, nel caso in cui la tratta risulti pari a:

Distanza
Compensazione pecuniaria prevista
Fino a 1500 km
250 €
Da 1500 km a 3500 km
400 €
Superiore a 3500 km
600 €

2. Oltre al risarcimento forfettario previsto dal regolamento europeo, è possibile chiedere altre forme di risarcimento?

Si, oltre al risarcimento forfettario previsto dalla tabella indicata nel paragrafo precedente, sarà possibile chiedere anche il rimborso delle ulteriori spese sostenute per il disagio causato dalla compagnia aerea.
In caso di cancellazione volo, sarà possibile chiedere il rimborso del biglietto aereo (oltre al risarcimento forfettario previsto).
Ad ogni modo, si ha diritto a tutte le spese connesse al disservizio causato dalla compagnia aerea.

3. È sempre dovuto il risarcimento per disservizi causati dalla compagnie aeree?

Il risarcimento forfettario previsto dal regolamento ce 261/04, in realtà non è sempre dovuto. Infatti, nei casi in cui sussistano circostanze eccezionali espressamente previste dalla comunità europea, la compensazione pecuniaria non sarà dovuta al passeggero.
Le circostanze eccezionali di più frequente verificazione, che esulano la compagnia aerea dal pagamento del risarcimento consistono in:

  • abbondanti nevicate;
  • forti raffiche di vento;
  • gravi condizioni meteorologiche in genere;
  • improvviso sciopero del personale di terra.

4. Quanto tempo ci vuole per ottenere il risarcimento per ritardo aereo o cancellazione volo?

La durata media di questo tipo di procedimento, dipende da diversi fattori quali, ad esempio, la compagnia aerea che ha causato il disservizio o la diversa interpretazione sulle circostanze eccezionali che esonerano la compagnia aerea dal pagamento della compensazione pecuniaria.
In linea di massima, il termine medio per il completamento di una pratica per ritardo aereo o cancellazione volo è di circa sessanta giorni.