Nuove indicazioni sulle possibili rettifiche dell’assegno divorzile

Divorzio

La Corte di Cassazione con l’ordinanza 18522 del 4 settembre 2020 ribadisce che per poter chiedere una modifica dell’assegno di divorzio il coniuge obbligato deve allegare ed introdurre “fatti sopravvenuti alla sentenza divorzile”.

Non è dunque utile alla richieste asserire che la persona che gode dell’assegno sia abile al lavoro o che abbia costituito un nuovo nucleo familiare se questi fatti sono antecedenti alla sentenza divorzile.

Infatti la sezione VI Civile della Corte di Cassazione ha giustificato il rigetto della riforma dell’assegno imputando la mancanza di nuovi fatti “sopravvenuti alla sentenza divorzile, con cui era stato disposto l’assegno di mantenimento”, mentre il coniuge beneficiario dell’assegno ha dimostrato di essersi “attivata in questi anni, ma senza successo, nella ricerca di un lavoro stabile (accettando lavori a termine e partecipando a concorsi) che le consenta di raggiungere l’autosufficienza economica”.

divorzio

La Corte di Cassazione con l’ordinanza 18522 del 4 settembre 2020 ribadisce che per poter chiedere una modifica dell’assegno di divorzio il coniuge obbligato deve allegare ed introdurre “fatti sopravvenuti alla sentenza divorzile”.

Non è dunque utile alla richieste asserire che la persona che gode dell’assegno sia abile al lavoro o che abbia costituito un nuovo nucleo familiare se questi fatti sono antecedenti alla sentenza divorzile.

Infatti la sezione VI Civile della Corte di Cassazione ha giustificato il rigetto della riforma dell’assegno imputando la mancanza di nuovi fatti “sopravvenuti alla sentenza divorzile, con cui era stato disposto l’assegno di mantenimento”, mentre il coniuge beneficiario dell’assegno ha dimostrato di essersi “attivata in questi anni, ma senza successo, nella ricerca di un lavoro stabile (accettando lavori a termine e partecipando a concorsi) che le consenta di raggiungere l’autosufficienza economica”.

Codici e leggi

Codice Ambiente

Codice Antimafia

Codice Antiriciclaggio

Codice Civile

Codice Crisi d’Impresa

Codice dei Beni Culturali

Codice dei Contratti Pubblici

Codice del Consumo

Codice del Terzo Settore

Codice del Turismo

Codice dell’Amministrazione Digitale

Codice della Navigazione

Codice della Privacy

Codice della Protezione Civile

Codice della Strada

Codice delle Assicurazioni

Codice delle Comunicazioni Elettroniche

Codice delle Pari Opportunità

Codice di Procedura Civile

Codice di Procedura Penale

Codice Giustizia Contabile

Codice Penale

Codice Processo Amministrativo

Codice Processo Tributario

Codice Proprietà Industriale

Codice Rosso

Costituzione

Decreto Cura Italia

Decreto Legge Balduzzi

Disposizioni attuazione Codice Civile e disposizioni transitorie

Disposizioni di attuazione del Codice di Procedura Civile

Disposizioni di attuazione del Codice Penale

DPR 445 – 2000

Legge 104

Legge 23 agosto 1988 n 400

Legge 68 del 1999 (Norme per il diritto al lavoro dei disabili)

Legge Basaglia

Legge Bassanini

Legge Bassanini Bis

Legge Cambiaria

Legge Cure Palliative

Legge Di Bella

Legge Diritto d’Autore

Legge Equo Canone

Legge Fallimentare

Legge Gelli-Bianco

Legge Mediazione

Legge Pinto

Legge Severino

Legge Sovraindebitamento

Legge sul Divorzio

Legge sul Procedimento Amministrativo

Legge sulle Locazioni Abitative

Legge Testamento Biologico

Legge Unioni Civili

Norme di attuazione del Codice di Procedura Penale

Ordinamento Penitenziario

Preleggi

Statuto dei Lavoratori

Statuto del Contribuente

Testo Unico Bancario

Testo Unico Edilizia

Testo Unico Enti Locali

Testo Unico Espropri

Testo Unico Imposte sui Redditi

Testo Unico Iva

Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza

Testo Unico Sicurezza Lavoro

Testo Unico Stupefacenti

Testo Unico Successioni e Donazioni

Testo Unico sul Pubblico Impiego

Testo Unico sull’Immigrazione

Altre leggi

Codice Deontologico Forense

Codici Deontologici

Disciplina comunitaria e internazionale

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati – P.IVA 02542740747