Art. 78 – DPR 309-90

(D.P.R. 9 ottobre 1990, n. 309 - Testo unico in materia di stupefacenti e sostanze psicotrope)

Quantificazione delle sostanze

Art. 78 - dpr 309-90

1. Con decreto del Ministero della salute, emanato previo parere dell’Istituto superiore di sanità e del Comitato scientifico di cui all’articolo 1 ter, e periodicamente aggiornato in relazione all’evoluzione delle conoscenze nel settore, sono determinate le procedure diagnostiche, medico-legali e tossicologico-forensi per accertare il tipo, il grado e l’intensità dell’abuso di sostanze stupefacenti o psicotrope ai fini dell’applicazione delle disposizioni di cui agli articoli 75 e 75 bis. (1)
[2. Il decreto deve essere periodicamente aggiornato in relazione all’evoluzione delle conoscenze nel settore.] (2)

Art. 78 - DPR 309-90

1. Con decreto del Ministero della salute, emanato previo parere dell’Istituto superiore di sanità e del Comitato scientifico di cui all’articolo 1 ter, e periodicamente aggiornato in relazione all’evoluzione delle conoscenze nel settore, sono determinate le procedure diagnostiche, medico-legali e tossicologico-forensi per accertare il tipo, il grado e l’intensità dell’abuso di sostanze stupefacenti o psicotrope ai fini dell’applicazione delle disposizioni di cui agli articoli 75 e 75 bis. (1)
[2. Il decreto deve essere periodicamente aggiornato in relazione all’evoluzione delle conoscenze nel settore.] (2)

Note

Legge 26 giugno 1990, n. 162, art. 16, comma 1

(1) Il presente comma prima modificato dal D.P.R. 05.06.1993, n. 171, è stato, poi, così sostituito dall’art. 4 quinquies, D.L. 30.12.2005, n. 272, con decorrenza dal 28.02.2006.
(2) Il presente comma è stato abrogato dall’art. 4 quinquies, D.L. 30.12.2005, n. 272, con decorrenza dal 28.02.2006.

Istituti giuridici

Novità giuridiche