Art. 83 bis – Disposizioni di attuazione del Codice di Procedura Civile

(R.D. 18 dicembre 1941, n. 1368 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

Trattazione scritta della causa

Articolo 83 bis - disposizioni di attuazione del codice di procedura civile

(1)Il giudice istruttore, quando autorizza la trattazione scritta della causa, a norma dell’art. 180 primo comma del codice, può stabilire quale delle parti deve comunicare per prima la propria comparsa, ed il termine entro il quale l’altra parte deve rispondere.

Articolo 83 bis - Disposizioni di attuazione del Codice di Procedura Civile

(1)Il giudice istruttore, quando autorizza la trattazione scritta della causa, a norma dell’art. 180 primo comma del codice, può stabilire quale delle parti deve comunicare per prima la propria comparsa, ed il termine entro il quale l’altra parte deve rispondere.

Note

(1) Articolo aggiunto dall’art. 26 del D.P.R. 17 ottobre 1950, n. 857. Questa disposizione va coordinata con le modifiche apportate dalla L. 26 novembre 1990, n. 353, a decorrere dal 30 aprile 1995 (nuovo testo degli artt. 183, 190 bis, 275) e con le modifiche apportate dal D.L. 14 marzo 2005, n. 35, convertito, con modificazioni, nella L. 14 maggio 2005, n. 80, che hanno, tra l’altro, soppresso l’udienza di cui all’art. 180 c.p.c.

Istituti giuridici

Novità giuridiche