Art. 46 – Disposizioni di attuazione del Codice di Procedura Civile

(R.D. 18 dicembre 1941, n. 1368 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

Forma degli atti giudiziari

Articolo 46 - disposizioni di attuazione del codice di procedura civile

I processi verbali (126 c.p.c.) e gli altri atti giudiziari (57 c.p.c.) debbono essere scritti in carattere chiaro e facilmente leggibile, in continuazione, senza spazi in bianco e senza alterazioni o abrasioni.
Le aggiunte, soppressioni o modificazioni eventuali debbono essere fatte in calce all’atto, con nota di richiamo senza cancellare la parte soppressa o modificata.

Articolo 46 - Disposizioni di attuazione del Codice di Procedura Civile

I processi verbali (126 c.p.c.) e gli altri atti giudiziari (57 c.p.c.) debbono essere scritti in carattere chiaro e facilmente leggibile, in continuazione, senza spazi in bianco e senza alterazioni o abrasioni.
Le aggiunte, soppressioni o modificazioni eventuali debbono essere fatte in calce all’atto, con nota di richiamo senza cancellare la parte soppressa o modificata.

Istituti giuridici

Novità giuridiche