Art. 204 – Disposizioni di attuazione del Codice di Procedura Civile

(R.D. 18 dicembre 1941, n. 1368 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

ARTICOLO ABROGATO Cause in decisione davanti al tribunale

Articolo 204 - disposizioni di attuazione del codice di procedura civile

[Per le cause che, nel giorno in cui entra in vigore il Codice, si trovano in decisione, il tribunale applica gli articoli 276 e seguenti del Codice.
Se le conclusioni non sono complete a norma dell’articolo 189 del Codice, il tribunale, quando ritiene che tali conclusioni siano necessarie per la decisione della causa, rimette con ordinanza le parti ad udienza fissa davanti al giudice relatore.
Se il collegio pronuncia ordinanza, il cancelliere forma il fascicolo d’ufficio. Le parti sono tenute a depositare, su richiesta del cancelliere, le copie degli atti da inserire nel fascicolo d’ufficio, la carta bollata e la somma di cui all’articolo 38.
In ogni caso di riapertura della istruzione il relatore assume le funzioni e i poteri di giudice istruttore.]

Articolo 204 - Disposizioni di attuazione del Codice di Procedura Civile

[Per le cause che, nel giorno in cui entra in vigore il Codice, si trovano in decisione, il tribunale applica gli articoli 276 e seguenti del Codice.
Se le conclusioni non sono complete a norma dell’articolo 189 del Codice, il tribunale, quando ritiene che tali conclusioni siano necessarie per la decisione della causa, rimette con ordinanza le parti ad udienza fissa davanti al giudice relatore.
Se il collegio pronuncia ordinanza, il cancelliere forma il fascicolo d’ufficio. Le parti sono tenute a depositare, su richiesta del cancelliere, le copie degli atti da inserire nel fascicolo d’ufficio, la carta bollata e la somma di cui all’articolo 38.
In ogni caso di riapertura della istruzione il relatore assume le funzioni e i poteri di giudice istruttore.]

Istituti giuridici

Novità giuridiche