Art. 147 – Disposizioni di attuazione del Codice di Procedura Civile

(R.D. 18 dicembre 1941, n. 1368 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

Conciliazione, arbitrati e collegiali mediche nelle controversie in materia di previdenza e di assistenza obbligatorie

Articolo 147 - disposizioni di attuazione del codice di procedura civile

Nelle controversie in materia di previdenza e di assistenza obbligatorie (442 c.p.c.) sono privi di qualsiasi efficacia vincolante, sostanziale e processuale, gli arbitrati rituali (806 ss. c.p.c.), gli arbitrati irrituali, le collegiali mediche, quale ne sia la natura giuridica, e le conciliazioni stragiudiziali intervenute anteriormente o posteriormente alla proposizione dell’azione giudiziaria.
Nelle controversie di cui al comma precedente i ricorsi amministrativi hanno effetto sospensivo di ogni provvedimento che implichi l’annullamento del rapporto assicurativo .

Articolo 147 - Disposizioni di attuazione del Codice di Procedura Civile

Nelle controversie in materia di previdenza e di assistenza obbligatorie (442 c.p.c.) sono privi di qualsiasi efficacia vincolante, sostanziale e processuale, gli arbitrati rituali (806 ss. c.p.c.), gli arbitrati irrituali, le collegiali mediche, quale ne sia la natura giuridica, e le conciliazioni stragiudiziali intervenute anteriormente o posteriormente alla proposizione dell’azione giudiziaria.
Nelle controversie di cui al comma precedente i ricorsi amministrativi hanno effetto sospensivo di ogni provvedimento che implichi l’annullamento del rapporto assicurativo .

Istituti giuridici

Novità giuridiche