Art. 70 – Disposizioni attuazione Codice Civile e disposizioni transitorie

(R.D. 30 marzo 1942, n. 318 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

Articolo 70 - disposizioni attuazione codice civile e disposizioni transitorie

(1) Per le infrazioni al regolamento di condominio (1138 c.c.) può essere stabilito, a titolo di sanzione, il pagamento di una somma fino ad euro 200 e, in caso di recidiva, fino ad euro 800. La somma è devoluta al fondo di cui l’amministratore dispone per le spese ordinarie. L’irrogazione della sanzione è deliberata dall’assemblea con le maggioranze di cui al secondo comma dell’articolo 1136 del Codice (2).

Articolo 70 - Disposizioni attuazione Codice Civile e disposizioni transitorie

(1) Per le infrazioni al regolamento di condominio (1138 c.c.) può essere stabilito, a titolo di sanzione, il pagamento di una somma fino ad euro 200 e, in caso di recidiva, fino ad euro 800. La somma è devoluta al fondo di cui l’amministratore dispone per le spese ordinarie. L’irrogazione della sanzione è deliberata dall’assemblea con le maggioranze di cui al secondo comma dell’articolo 1136 del Codice (2).

Note

(1) Questo articolo è stato così sostituito dall’art. 24, comma 1, della L. 11 dicembre 2012, n. 220 (in vigore dal 18 giugno 2013).Si riporta il testo previgente:«70. Per le infrazioni al regolamento di condominio può essere stabilito, a titolo di sanzione, il pagamento di una somma fino a € 0,052. La somma è devoluta al fondo di cui l’amministratore dispone per le spese ordinarie.».
(2) Le parole: «L’irrogazione della sanzione è deliberata dall’assemblea con le maggioranze di cui al secondo comma dell’articolo 1136 del Codice» sono state aggiunte dall’art. 1, comma 9, lett. e), del D.L. 23 dicembre 2013, n. 145, convertito, con modificazioni, nella L. 21 febbraio 2014, n. 9.

Istituti giuridici

Novità giuridiche