(R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398)

Distruzione o deterioramento di habitat all'interno di un sito protetto

Articolo 733 bis - Codice Penale

(1) Chiunque, fuori dai casi consentiti, distrugge un habitat all’interno di un sito protetto o comunque lo deteriora compromettendone lo stato di conservazione, è punito con l’arresto fino a diciotto mesi e con l’ammenda non inferiore a 3.000 euro.

Articolo 733 bis - Codice Penale

(1) Chiunque, fuori dai casi consentiti, distrugge un habitat all’interno di un sito protetto o comunque lo deteriora compromettendone lo stato di conservazione, è punito con l’arresto fino a diciotto mesi e con l’ammenda non inferiore a 3.000 euro.

Note

(1) Questo articolo è stato inserito dall’art. 1, comma 1, lett. b), del D.L.vo 7 luglio 2011, n. 121. A norma dell’art. 1, comma 3, dello stesso decreto, ai fini dell’applicazione di questo articolo, per «habitat all’interno di un sito protetto» si intende qualsiasi habitat di specie per le quali una zona sia classificata come zona a tutela speciale a norma dell’articolo 4, paragrafi 1 o 2, della direttiva 2009/147/CE, o qualsiasi habitat naturale o un habitat di specie per cui un sito sia designato come zona speciale di conservazione a norma dell’art. 4, paragrafo 4, della direttiva 92/43/CE.

Tabella procedurale

Massime

Office Advice Logo

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati