(R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398)

Procurato allarme presso l'Autorità

Articolo 658 - Codice Penale

Chiunque, annunziando disastri, infortuni o pericoli inesistenti, suscita allarme presso l’Autorità, o presso enti o persone che esercitano un pubblico servizio (358), è punito con l’arresto fino a sei mesi o con l’ammenda da € 10 a € 516 (162 bis, 340, 656, 657).

Articolo 658 - Codice Penale

Chiunque, annunziando disastri, infortuni o pericoli inesistenti, suscita allarme presso l’Autorità, o presso enti o persone che esercitano un pubblico servizio (358), è punito con l’arresto fino a sei mesi o con l’ammenda da € 10 a € 516 (162 bis, 340, 656, 657).

Note

Tabella procedurale

Massime

Il reato di procurato allarme presso l’Autorità è configurabile anche nel caso in cui l’infortunio annunciato sia stato artificiosamente costruito dovendo equipararsi all’infortunio “inesistente” di cui all’art. 658 cod. pen. anche quello “falso” poiché la ratio della contravvenzione va ravvisata nell’interesse dello Stato all’ordine pubblico che si vuole garantire contro tutti i falsi allarmi che distolgono l”Autorità costituita dalle ordinarie incombenze. Cass. pen. sez. I 12 giugno 2018 n. 26897

Il reato di procurato allarme presso l’Autorità di cui all’art. 658 cod. pen. è configurabile anche nel caso in cui l’annuncio di un disastro di un infortunio o di un pericolo inesistente sia “mediato” cioè non effettuato direttamente alle forze dell’ordine ma ad un privato purché per l’apparente serietà del suo contenuto risulti idoneo a provocare allarme nelle Autorità determinandone l’intervento anche d’ufficio. Cass. pen. sez. I 12 giugno 2018 n. 26897

Ai fini della ravvisabilità della sussistenza della contravvenzione di cui all’art. 658 c.p. è sufficiente che l’annunzio di disastri infortuni o pericoli inesistenti sia idoneo a suscitare allarme presso l’autorità gli enti o le persone che esercitano un pubblico servizio. Tale deve considerarsi l’annunzio di un inesistente sequestro di persona che per le modalità del suo contenuto provochi l’intervento della forza pubblica con dispiegamento di mezzi. Cass. pen. sez. I 12 novembre 1987 n. 11514

Office Advice Logo

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati