Art. 552 – Codice Penale

(R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398)

ARTICOLO ABROGATO Procurato impotenza alla procreazione

Articolo 552 - Codice Penale

[Chiunque compie, su persona dell’uno o dell’altro sesso, col consenso di questa, atti diretti a renderla impotente alla procreazione è punito con la reclusione da sei mesi a due anni e con la multa da lire cinquantamila a duecentomila (31 c.p.p.).
Alla stessa pena soggiace chi ha consentito al compimento di tali atti sulla propria persona.]

Articolo 552 - Codice Penale

[Chiunque compie, su persona dell’uno o dell’altro sesso, col consenso di questa, atti diretti a renderla impotente alla procreazione è punito con la reclusione da sei mesi a due anni e con la multa da lire cinquantamila a duecentomila (31 c.p.p.).
Alla stessa pena soggiace chi ha consentito al compimento di tali atti sulla propria persona.]

Note

Tabella procedurale

Massime

Metti in mostra la tua 
professionalità!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Novità giuridiche

Istituti giuridici