Art. 546 – Codice Penale

(R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398)

ARTICOLO ABROGATO Aborto di donna consenziente

Articolo 546 - Codice Penale

[Chiunque cagiona l’aborto di una donna, col consenso di lei (545) , è punito con la reclusione da due a cinque anni (29, 32).
La stessa pena si applica alla donna che ha consentito all’aborto.
Si applica la disposizione dell’articolo precedente:
1. se la donna è minore degli anni quattordici (539) , o, comunque, non ha capacità d’intendere o di volere (85);
2. se il consenso è estorto con violenza, minaccia o suggestione, ovvero è carpito con inganno.]

Articolo 546 - Codice Penale

[Chiunque cagiona l’aborto di una donna, col consenso di lei (545) , è punito con la reclusione da due a cinque anni (29, 32).
La stessa pena si applica alla donna che ha consentito all’aborto.
Si applica la disposizione dell’articolo precedente:
1. se la donna è minore degli anni quattordici (539) , o, comunque, non ha capacità d’intendere o di volere (85);
2. se il consenso è estorto con violenza, minaccia o suggestione, ovvero è carpito con inganno.]

Note

Tabella procedurale

Massime

Metti in mostra la tua 
professionalità!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Istituti giuridici

Novità giuridiche