Art. 89 – Codice di Procedura Penale

(D.P.R. 22 settembre 1988, n. 477 - aggiornato al D.Lgs. 08.11.2021, n. 188)

Citazione del civilmente obbligato per la pena pecuniaria

Articolo 89 - codice di procedura penale

(1) 1. La persona civilmente obbligata per la pena pecuniaria (196, 197 c.p.) è citata per l’udienza preliminare (416 ss.) o per il giudizio (484, 491) a richiesta del pubblico ministero o dell’imputato (534).
2. Si osservano in quanto applicabili le disposizioni relative alla citazione e alla costituzione del responsabile civile (83, 84). Non si applica la disposizione dell’art. 87 comma 3 (att. 23).

Articolo 89 - Codice di Procedura Penale

(1) 1. La persona civilmente obbligata per la pena pecuniaria (196, 197 c.p.) è citata per l’udienza preliminare (416 ss.) o per il giudizio (484, 491) a richiesta del pubblico ministero o dell’imputato (534).
2. Si osservano in quanto applicabili le disposizioni relative alla citazione e alla costituzione del responsabile civile (83, 84). Non si applica la disposizione dell’art. 87 comma 3 (att. 23).

Note

(1) Si veda l’art. 452 duodecies c.p.

Istituti giuridici

Novità giuridiche