Art. 744 – Codice di Procedura Penale

(D.P.R. 22 settembre 1988, n. 477)

Limiti dell'esecuzione della condanna all'estero

Articolo 744 - Codice di Procedura Penale

1. In nessun caso il Ministro della giustizia (1) può domandare l’esecuzione all’estero di una sentenza penale di condanna a pena restrittiva della libertà personale (742) se si ha motivo di ritenere che il condannato verrà sottoposto ad atti persecutori o discriminatori per motivi di razza, di religione, di sesso, di nazionalità, di lingua, di opinioni politiche o di condizioni personali o sociali ovvero a pene o trattamenti crudeli, disumani o degradanti.

Articolo 744 - Codice di Procedura Penale

1. In nessun caso il Ministro della giustizia (1) può domandare l’esecuzione all’estero di una sentenza penale di condanna a pena restrittiva della libertà personale (742) se si ha motivo di ritenere che il condannato verrà sottoposto ad atti persecutori o discriminatori per motivi di razza, di religione, di sesso, di nazionalità, di lingua, di opinioni politiche o di condizioni personali o sociali ovvero a pene o trattamenti crudeli, disumani o degradanti.

Note

(1) Le parole: «ministro di grazia e giustizia» sono state così sostituite dalle attuali: «Ministro della giustizia» dall’art. 9, comma 1, lett. d), del D.L.vo 3 ottobre 2017, n. 149.

Massime

Metti in mostra la tua 
professionalità!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Novità giuridiche

Istituti giuridici