Art. 721 bis – Codice di Procedura Penale

(D.P.R. 22 settembre 1988, n. 477)

Estensione dell'estradizione

Articolo 721 bis - Codice di Procedura Penale

(1) 1. Ai fini della richiesta di estensione dell’estradizione può essere emessa ordinanza di custodia cautelare quando sussistono gravi indizi di colpevolezza.
2. L’esecuzione dell’ordinanza resta sospesa fino alla concessione della estensione dell’estradizione ed è revocata, anche d’ufficio, in caso di rifiuto da parte dello Stato estero.
3. Concessa l’estensione, su richiesta del pubblico ministero l’ordinanza di custodia cautelare è confermata ai fini dell’esecuzione, soltanto se, fermi i gravi indizi di colpevolezza, sussistono esigenze cautelari a norma degli articoli 274 e seguenti.

Articolo 721 bis - Codice di Procedura Penale

(1) 1. Ai fini della richiesta di estensione dell’estradizione può essere emessa ordinanza di custodia cautelare quando sussistono gravi indizi di colpevolezza.
2. L’esecuzione dell’ordinanza resta sospesa fino alla concessione della estensione dell’estradizione ed è revocata, anche d’ufficio, in caso di rifiuto da parte dello Stato estero.
3. Concessa l’estensione, su richiesta del pubblico ministero l’ordinanza di custodia cautelare è confermata ai fini dell’esecuzione, soltanto se, fermi i gravi indizi di colpevolezza, sussistono esigenze cautelari a norma degli articoli 274 e seguenti.

Note

(1) Questo articolo è stato inserito dall’art. 5, comma 1, lett. c), del D.L.vo 3 ottobre 2017, n. 149.

Massime

Metti in mostra la tua 
professionalità!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Novità giuridiche

Istituti giuridici