Art. 711 – Codice di Procedura Penale

(D.P.R. 22 settembre 1988, n. 477)

Riestradizione

Articolo 711 - Codice di Procedura Penale

1. Le disposizioni dell’art. 710 si applicano anche nel caso in cui lo Stato al quale la persona è stata consegnata domanda il consenso alla riestradizione della stessa persona verso un altro Stato (699).

Articolo 711 - Codice di Procedura Penale

1. Le disposizioni dell’art. 710 si applicano anche nel caso in cui lo Stato al quale la persona è stata consegnata domanda il consenso alla riestradizione della stessa persona verso un altro Stato (699).

Note

Massime

In tema di riestradizione, il consenso dello Stato che ha consegnato l’estradato ad un terzo Stato che ne abbia fatto richiesta può essere legittimamente acquisito anche dopo la sentenza della corte di appello che ha deliberato favorevolmente all’estradizione, sempre che intervenga prima della consegna. Cass. pen. sez. VI 8 settembre 2008, n. 34800

In tema di riestradizione, il consenso dello stato rifugio alla consegna dell’estradato a un terzo stato che ne abbia fatto richiesta può essere legittimamente acquisito nel corso del procedimento, sempre che intervenga prima della consegna a tale ulteriore stato. Cass. pen. sez. VI 21 marzo 2000, n. 585

Metti in mostra la tua 
professionalità!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Novità giuridiche

Istituti giuridici