Art. 553 – Codice di Procedura Penale

(D.P.R. 22 settembre 1988, n. 477 - aggiornato al D.Lgs. 08.11.2021, n. 188)

Trasmissione degli atti al giudice dell'udienza di comparizione predibattimentale

Articolo 553 - codice di procedura penale

(1) (2)1. Il pubblico ministero forma il fascicolo per il dibattimento e lo trasmette al giudice, unitamente al fascicolo del pubblico ministero e al decreto di citazione immediatamente dopo la notificazione.

Articolo 553 - Codice di Procedura Penale

(1) (2)1. Il pubblico ministero forma il fascicolo per il dibattimento e lo trasmette al giudice, unitamente al fascicolo del pubblico ministero e al decreto di citazione immediatamente dopo la notificazione.

Note

(1) La rubrica del presente articolo prima sostituita dall’art. 2, D.Lgs. 22.06.1990, n. 161 con decorrenza dal 24.06.1990 e dall’art. 44, L. 16.12.1999, n. 479 (G.U. 18.12.1999, n. 296), è stata poi così modificata dall’art. 32, comma 1, lett. c), D.Lgs. 10.10.2022, n. 150 con decorrenza dal 30.12.2022.
(2) Il presente articolo prima sostituito dall’art. 2, D.Lgs. 22.06.1990, n. 161 con decorrenza dal 24.06.1990 e dall’art. 44, L. 16.12.1999, n. 479 (G.U. 18.12.1999, n. 296), è stato poi così modificato dall’art. 32, comma 1, lett. c), D.Lgs. 10.10.2022, n. 150 con decorrenza dal 30.12.2022.

Massime

Non costituisce motivo di nullità del decreto di citazione a giudizio l’erronea indicazione della data del commesso reato, trattandosi di mera irregolarità che non impedisce all’imputato di articolare in modo compiuto le proprie difese. (Fattispecie in cui la data di commissione del reato indicata nel 21 aprile invece del 22 marzo, che non aveva, per impedito all’imputato di difendersi nel merito delle accuse). Cass. pen. sez. I 19 settembre 2013, n. 38703

La mancata sottoscrizione del decreto di citazione a giudizio da parte dell’ausiliario del pubblico ministero costituisce mera irregolarità e non comporta alcuna nullità, in quanto non é espressamente prevista dall’art. 552, comma secondo, c.p.p. e non rientra tra le previsioni generali di cui all’art. 178 c.p.p.. Cass. pen. sez. III 23 novembre 2012, n. 45818

Istituti giuridici

Novità giuridiche