Art. 208 – Codice di Procedura Penale

(D.P.R. 22 settembre 1988, n. 477 - aggiornato al D.Lgs. 08.11.2021, n. 188)

Richiesta dell'esame

Articolo 208 - codice di procedura penale

1. Nel dibattimento, l’imputato (60), la parte civile (74) che non debba essere esaminata come testimone, il responsabile civile (83) e la persona civilmente obbligata per la pena pecuniaria (89) sono esaminati se ne fanno richiesta o vi consentono (503).

Articolo 208 - Codice di Procedura Penale

1. Nel dibattimento, l’imputato (60), la parte civile (74) che non debba essere esaminata come testimone, il responsabile civile (83) e la persona civilmente obbligata per la pena pecuniaria (89) sono esaminati se ne fanno richiesta o vi consentono (503).

Massime

Anche in assenza di una rinuncia del P.M. all’espletamento dell’esame dell’imputato, ritualmente ammesso e fissato, è legittima la revoca dell’ordinanza di ammissione, allorché l’imputato stesso non sia comparso all’udienza stabilita per l’incombente, adducendo un impedimento ritenuto non legittimo dal giudice. Cass. pen. sez. I 7 dicembre 2006, n. 40317

Istituti giuridici

Novità giuridiche