Art. 796 – Codice di Procedura Civile

(R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

ARTICOLO ABROGATO - Giudice competente

Articolo 796 - codice di procedura civile

Chi vuol far valere nella Repubblica una sentenza straniera (2820 c.c.) deve proporre domanda mediante citazione (163) davanti alla corte d’appello del luogo in cui la sentenza deve avere attuazione.
La dichiarazione di efficacia può essere chiesta in via diplomatica, quando ciò è consentito dalle convenzioni internazionali oppure dalla reciprocità. In questo caso, se la parte interessata non ha costituito un procuratore (82), il presidente della corte d’appello, su richiesta del pubblico ministero, nomina un curatore speciale per proporre la domanda (79).
L’intervento del pubblico ministero è sempre necessario (70, 72).

Articolo 796 - Codice di Procedura Civile

Chi vuol far valere nella Repubblica una sentenza straniera (2820 c.c.) deve proporre domanda mediante citazione (163) davanti alla corte d’appello del luogo in cui la sentenza deve avere attuazione.
La dichiarazione di efficacia può essere chiesta in via diplomatica, quando ciò è consentito dalle convenzioni internazionali oppure dalla reciprocità. In questo caso, se la parte interessata non ha costituito un procuratore (82), il presidente della corte d’appello, su richiesta del pubblico ministero, nomina un curatore speciale per proporre la domanda (79).
L’intervento del pubblico ministero è sempre necessario (70, 72).

Istituti giuridici

Novità giuridiche