Art. 789 – Codice di Procedura Civile

(R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

Progetto di divisione e contestazioni su di esso

Articolo 789 - codice di procedura civile

Il giudice istruttore predispone un progetto di divisione (194 att.) che deposita in cancelleria e fissa con decreto (135) l’udienza di discussione del progetto, ordinando la comparizione dei condividenti e dei creditori intervenuti (784).
Il decreto è comunicato (136) alle parti.
Se non sorgono contestazioni, il giudice istruttore, con ordinanza non impugnabile (177), dichiara esecutivo il progetto, altrimenti provvede a norma dell’art. 187.
In ogni caso il giudice istruttore dà con ordinanza (134, 176) le disposizioni necessarie per l’estrazione a sorte dei lotti (194, 195 att.).

Articolo 789 - Codice di Procedura Civile

Il giudice istruttore predispone un progetto di divisione (194 att.) che deposita in cancelleria e fissa con decreto (135) l’udienza di discussione del progetto, ordinando la comparizione dei condividenti e dei creditori intervenuti (784).
Il decreto è comunicato (136) alle parti.
Se non sorgono contestazioni, il giudice istruttore, con ordinanza non impugnabile (177), dichiara esecutivo il progetto, altrimenti provvede a norma dell’art. 187.
In ogni caso il giudice istruttore dà con ordinanza (134, 176) le disposizioni necessarie per l’estrazione a sorte dei lotti (194, 195 att.).

Istituti giuridici

Novità giuridiche