Art. 669 quinquies – Codice di Procedura Civile

(R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

Competenza in caso di clausola compromissoria, di compromesso o di pendenza del giudizio arbitrale

Articolo 669 quinquies - codice di procedura civile

Se la controversia è oggetto di clausola compromissoria o è compromessa in arbitri anche non rituali (1) (806, 808, 816) o se è pendente il giudizio arbitrale, la domanda si propone al giudice che sarebbe stato competente a conoscere del merito.

Articolo 669 quinquies - Codice di Procedura Civile

Se la controversia è oggetto di clausola compromissoria o è compromessa in arbitri anche non rituali (1) (806, 808, 816) o se è pendente il giudizio arbitrale, la domanda si propone al giudice che sarebbe stato competente a conoscere del merito.

Note

(1) Le parole: «anche non rituali» sono state inserite dall’art. 2, comma 3, lett. e bis), n. 1), del D.L. 14 marzo 2005, n. 35, convertito, con modificazioni, nella L. 14 maggio 2005, n. 80.
A norma dell’art. 2, comma 3
quinquies, dello stesso provvedimento, come modificato dall’art. 1, comma 6, della L. 28 dicembre 2005, n. 263 e dall’art. 39 quater del D.L. 30 dicembre 2005, n. 273, convertito, con modificazioni, nella L. 23 febbraio 2006, n. 51, questa disposizione è entrata in vigore il 1° marzo 2006 e si applica ai procedimenti instaurati successivamente a tale data.

Istituti giuridici

Novità giuridiche