(R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443)

Facoltà d'astensione

Articolo 249 - Codice di Procedura Civile

Si applicano all’audizione dei testimoni le disposizioni degli articoli 200, 201 e 202 del codice di procedura penale (1) relative alla facoltà d’astensione dei testimoni.

Articolo 249 - Codice di Procedura Civile

Si applicano all’audizione dei testimoni le disposizioni degli articoli 200, 201 e 202 del codice di procedura penale (1) relative alla facoltà d’astensione dei testimoni.

Note

(1) Le parole: «degli articoli 351 e 352 c.p.p.» sono state così sostituite dalle attuali: «degli articoli 200, 201 e 202 del codice di procedura penale» dall’art. 46, comma 6, della L. 18 giugno 2009, n. 69, a decorrere dal 4 luglio 2009. Ai sensi dell’art. 58, comma 1, della predetta legge, tale disposizione si applica ai giudizi instaurati dopo la data della sua entrata in vigore.

Massime

È pienamente valida la deposizione resa dal consulente del lavoro anche nell’ipotesi in cui il giudice abbia omesso di avvertirlo del suo diritto di astenersi dal testimoniare, atteso che né l’art. 351 c.p.p. (vecchio testo) – che prevedeva il diritto di alcuni professionisti di astenersi  dal testimoniare nei procedimenti penali su ciò che a loro era stato confidato o era pervenuto a conoscenza per ragione della professione esercitata, diritto di astenersi esteso al consulente  del lavoro dall’art. 6 della legge 11 gennaio 1979, n. 12 – norma applicabile al processo civile in forza dell’art. 249 c.p.c., né l’art. 200 del nuovo c.p.p. prevedono un obbligo per il giudice  di avvisare il teste della sua facoltà di astenersi, come è previsto, invece, per i prossimi congiunti dell’imputato ex art. 350 c.p.p. (vecchio testo) e art. 199 nuovo c.p.p.; la suddetta diversità di trattamento trova infatti giustificazione nel fatto che i prossimi congiunti dell’imputato, a differenza dei professionisti, possono ignorare l’esistenza di tale facoltà e trovarsi così in conflitto con i sentimenti di solidarietà familiare, che potrebbero indurli a dichiarazioni menzognere. Cass. civ. sez. lav. 13 marzo 1996, n. 2058

Office Advice Logo

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati