Art. 223 – Codice di Procedura Civile

(R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

Processo verbale di deposito del documento

Articolo 223 - codice di procedura civile

Nell’udienza in cui è presentata la querela, si forma processo verbale (126) di deposito nelle mani del cancelliere del documento impugnato (100 att.).
Il processo verbale è redatto in presenza del pubblico ministero e delle parti, e deve contenere la descrizione dello stato in cui il documento si trova, con indicazione delle cancellature, abrasioni, aggiunte, scritture interlineari e di ogni altra particolarità che vi si riscontra.
Il giudice istruttore, il pubblico ministero e il cancelliere appongono la firma sul documento. Il giudice può anche ordinare che di esso sia fatta copia fotografica (261).

Articolo 223 - Codice di Procedura Civile

Nell’udienza in cui è presentata la querela, si forma processo verbale (126) di deposito nelle mani del cancelliere del documento impugnato (100 att.).
Il processo verbale è redatto in presenza del pubblico ministero e delle parti, e deve contenere la descrizione dello stato in cui il documento si trova, con indicazione delle cancellature, abrasioni, aggiunte, scritture interlineari e di ogni altra particolarità che vi si riscontra.
Il giudice istruttore, il pubblico ministero e il cancelliere appongono la firma sul documento. Il giudice può anche ordinare che di esso sia fatta copia fotografica (261).

Istituti giuridici

Novità giuridiche