(D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159)

Doveri degli organi di controllo

Articolo 321 - Codice delle assicurazioni private

1. Alle persone che compongono gli organi di controllo di un’impresa di assicurazione o di riassicurazione le quali omettono le comunicazioni previste dall’articolo 190, commi 1 e 3, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da euro cinquemila a cinque milioni di euro. (3)
2. La medesima sanzione si applica alle persone che compongono i corrispondenti organi delle società, ivi incluse le società di partecipazione assicurativa e di partecipazione finanziaria mista, che controllano un’impresa di assicurazione o di riassicurazione o che sono da queste controllate le quali omettono le comunicazioni previste dall’articolo 190, commi 1 e 3. (3)
[3. L’IVASS informa il Ministero dell’economia e delle finanze e la Consob dei provvedimenti sanzionatori adottati nei confronti dei revisori legali e delle societa’ di revisione legale. Il Ministero dell’economia e delle finanze e la Consob informano l’IVASS dei provvedimenti adottati.] (1) (4)
[4. Il Ministero della giustizia informa l’ISVAP dei provvedimenti adottati.] (2)

Articolo 321 - Codice delle assicurazioni private

1. Alle persone che compongono gli organi di controllo di un’impresa di assicurazione o di riassicurazione le quali omettono le comunicazioni previste dall’articolo 190, commi 1 e 3, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da euro cinquemila a cinque milioni di euro. (3)
2. La medesima sanzione si applica alle persone che compongono i corrispondenti organi delle società, ivi incluse le società di partecipazione assicurativa e di partecipazione finanziaria mista, che controllano un’impresa di assicurazione o di riassicurazione o che sono da queste controllate le quali omettono le comunicazioni previste dall’articolo 190, commi 1 e 3. (3)
[3. L’IVASS informa il Ministero dell’economia e delle finanze e la Consob dei provvedimenti sanzionatori adottati nei confronti dei revisori legali e delle societa’ di revisione legale. Il Ministero dell’economia e delle finanze e la Consob informano l’IVASS dei provvedimenti adottati.] (1) (4)
[4. Il Ministero della giustizia informa l’ISVAP dei provvedimenti adottati.] (2)

Note

(1) Il presente comma prima sostituito dall’art. 41 D.Lgs. 27.01.2010, n. 39 con decorrenza dal 07.04.2010 poi modificato dall’art. 1, comma 213, D.Lgs. 12.05.2015, n. 74, con decorrenza dal 30.06.2015.
(2) Il presente comma è stato abrogato dall’art. 41 D.Lgs. 27.01.2010, n. 39 con decorrenza dal 07.04.2010.
(3) Il presente comma è stato così modificato dall’art. 1, comma 51, D.Lgs. 21.05.2018, n. 68 con decorrenza dal 01.07.2018 ed applicazione dal 1° ottobre 2018 ai sensi di quanto indicato all’art. 4, comma 7, del suddetto decreto modificante.
(4) Il presente comma è stato abrogato dall’art. 1, comma 51, D.Lgs. 21.05.2018, n. 68 con decorrenza dal 01.07.2018 ed applicazione dal 1° ottobre 2018 ai sensi di quanto indicato all’art. 4, comma 7, del suddetto decreto modificante.

Office Advice Logo

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati