(D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159)

ARTICOLO ABROGATO Rifiuto ed elusione dell'obbligo a contrarre e divieto di abbinamento

Articolo 314 - Codice delle assicurazioni private

[1. Il rifiuto o l’elusione dell’obbligo a contrarre di cui all’articolo 132, comma 1, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro duemilacinquecento ad euro quindicimila. (1)
2. La violazione o l’elusione dell’obbligo a contrarre di cui all’articolo 132, comma 1, che sia attuata con riferimento a determinate zone territoriali o a singole categorie di assicurati è punita con una sanzione amministrativa pecuniaria da euro unmilione ad euro cinquemilioni.
3. La violazione del divieto di abbinamento di cui all’articolo 170 è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro mille ad euro tremila. (2)

Articolo 314 - Codice delle assicurazioni private

[1. Il rifiuto o l’elusione dell’obbligo a contrarre di cui all’articolo 132, comma 1, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro duemilacinquecento ad euro quindicimila. (1)
2. La violazione o l’elusione dell’obbligo a contrarre di cui all’articolo 132, comma 1, che sia attuata con riferimento a determinate zone territoriali o a singole categorie di assicurati è punita con una sanzione amministrativa pecuniaria da euro unmilione ad euro cinquemilioni.
3. La violazione del divieto di abbinamento di cui all’articolo 170 è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro mille ad euro tremila. (2)

Note

(1) Il presente comma è stato così modificato dall’art. 1, comma 4, L. 04.08.2017, n. 124 con decorrenza dal 29.08.2017.
(2) Il presente articolo e il Capo cui esso appartiene è stato abrogato dall’art. 1, comma 50, D.Lgs. 21.05.2018, n. 68 con decorrenza dal 01.07.2018 ed applicazione dal 1° ottobre 2018 ai sensi di quanto indicato all’art. 4, comma 7, del suddetto decreto modificante.

Office Advice Logo

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati