(D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159)

Verifica dell'equivalenza: livelli

Articolo 220 sexies - Codice delle assicurazioni private

1. Se la società controllante di cui all’articolo 210, comma 1, lettera c), è una società controllata da un’altra società di partecipazione assicurativa o di partecipazione finanziaria mista con sede in uno Stato terzo o da un’altra impresa di assicurazione o di riassicurazione con sede in uno Stato terzo, l’IVASS effettua la verifica dell’equivalenza in merito alla sussistenza di un regime di vigilanza sul gruppo, di cui all’articolo 220-septies, a livello dell’ultima società controllante di Stato terzo.
2. L’IVASS, nel caso in cui in base alla verifica di cui al comma 1 sia risultata insussistente l’equivalenza del regime di vigilanza sul gruppo, può effettuare una nuova verifica al livello inferiore della società di partecipazione assicurativa o di partecipazione finanziaria mista con sede in uno Stato terzo o dell’impresa di assicurazione o di riassicurazione con sede in uno Stato terzo, controllante ai sensi dell’articolo 210, comma 1, lettera c), che sia controllata ai sensi del comma 1. In tal caso l’IVASS indica le ragioni della propria decisione al gruppo.
3. Si applica, in quanto compatibile, l’articolo 220-octies. (1)

Articolo 220 sexies - Codice delle assicurazioni private

1. Se la società controllante di cui all’articolo 210, comma 1, lettera c), è una società controllata da un’altra società di partecipazione assicurativa o di partecipazione finanziaria mista con sede in uno Stato terzo o da un’altra impresa di assicurazione o di riassicurazione con sede in uno Stato terzo, l’IVASS effettua la verifica dell’equivalenza in merito alla sussistenza di un regime di vigilanza sul gruppo, di cui all’articolo 220-septies, a livello dell’ultima società controllante di Stato terzo.
2. L’IVASS, nel caso in cui in base alla verifica di cui al comma 1 sia risultata insussistente l’equivalenza del regime di vigilanza sul gruppo, può effettuare una nuova verifica al livello inferiore della società di partecipazione assicurativa o di partecipazione finanziaria mista con sede in uno Stato terzo o dell’impresa di assicurazione o di riassicurazione con sede in uno Stato terzo, controllante ai sensi dell’articolo 210, comma 1, lettera c), che sia controllata ai sensi del comma 1. In tal caso l’IVASS indica le ragioni della propria decisione al gruppo.
3. Si applica, in quanto compatibile, l’articolo 220-octies. (1)

Note

(1) Il presente articolo e il Capo cui esso appartiene è stato inserito dall’art. 1, comma 157, D.Lgs. 12.05.2015, n. 74 con decorrenza dal 30.06.2015.

Office Advice Logo

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati