(D.lgs. 30 aprile 1992, n. 285)

Norme transitorie relative al titolo VI

Articolo 238 - Codice della Strada

(1) 1. Le disposizioni del titolo VI, capo I si applicano dall’1 gennaio 1993.
2. Le sanzioni amministrative accessorie all’accertamento di reati previsti dal presente codice sono applicate ai reati commessi dopo la sua entrata in vigore.
3. Sono decise dal pretore (2), secondo le norme anteriormente vigenti, le cause pendenti dinanzi a tale organo alla data di entrata in vigore della L. 21 novembre 1991, n. 374, anche se attribuite dal presente codice alla competenza del giudice di pace.

Articolo 238 - Codice della Strada

(1) 1. Le disposizioni del titolo VI, capo I si applicano dall’1 gennaio 1993.
2. Le sanzioni amministrative accessorie all’accertamento di reati previsti dal presente codice sono applicate ai reati commessi dopo la sua entrata in vigore.
3. Sono decise dal pretore (2), secondo le norme anteriormente vigenti, le cause pendenti dinanzi a tale organo alla data di entrata in vigore della L. 21 novembre 1991, n. 374, anche se attribuite dal presente codice alla competenza del giudice di pace.

Note

(1) Si veda l’art. 407 Reg. c.s.
(2) Ai sensi del D.L.vo 19 febbraio 1998, n. 51, l’ufficio del pretore è soppresso a decorrere dal 2 giugno 1999, fatta salva l’attività necessaria per l’esaurimento degli affari pendenti. Le relative competenze sono trasferite al tribunale ordinario, fuori dei casi in cui è diversamente disposto dal predetto provvedimento.

Massime

Office Advice Logo

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati