Art. 1167 – Codice della navigazione

(R.D. 30 marzo 1942 , n. 327)

Inosservanza di ordini relativi ai muri di sponda e abusiva apertura di cave

Articolo 1167 - codice della navigazione

È punito con l’ammenda da lire quarantamila a quattrocentomila:
1. chiunque non esegua le disposizioni dell’autorità competente sulla costruzione e sulla manutenzione, lungo le sponde dei canali o degli altri corsi di acqua sboccanti in un porto, delle opere previste nell’articolo 77;
2. chiunque senza la prescritta autorizzazione esegue un’apertura di cava di pietra o altro lavoro di escavazione lungo le sponde dei canali o degli altri corsi di acqua sboccanti in un porto. (1)

Articolo 1167 - Codice della navigazione

È punito con l’ammenda da lire quarantamila a quattrocentomila:
1. chiunque non esegua le disposizioni dell’autorità competente sulla costruzione e sulla manutenzione, lungo le sponde dei canali o degli altri corsi di acqua sboccanti in un porto, delle opere previste nell’articolo 77;
2. chiunque senza la prescritta autorizzazione esegue un’apertura di cava di pietra o altro lavoro di escavazione lungo le sponde dei canali o degli altri corsi di acqua sboccanti in un porto. (1)

Note

(1) La sanzione della multa, prima parificata all’ammenda in virtù dell’art. 5, R.D. 28.05.1931, n. 601, è stata poi sostituita, da ultimo, con la sanzione amministrativa dall’art. 32, L. 24.11.1981, n. 689.

Istituti giuridici

Novità giuridiche