Art. 40 – Codice della nautica da diporto

(D.lgs. 18 luglio 2005, n. 171)

Responsabilità civile

Art. 40 - codice della nautica da diporto

1. La responsabilità civile verso i terzi derivante dalla circolazione delle unità da diporto, come definite dall’articolo 3, è regolata dall’articolo 2054 del codice civile e si applica la prescrizione stabilita dall’articolo 2947, comma 2, dello stesso codice.
2. Ai fini dell’applicazione dell’articolo 2054, comma 3, del codice civile il locatario dell’unità da diporto è responsabile in solido con il proprietario e, in caso di locazione finanziaria, l’utilizzatore dell’unità da diporto è responsabile in solido con il conducente in vece del proprietario.

Art. 40 - Codice della nautica da diporto

1. La responsabilità civile verso i terzi derivante dalla circolazione delle unità da diporto, come definite dall’articolo 3, è regolata dall’articolo 2054 del codice civile e si applica la prescrizione stabilita dall’articolo 2947, comma 2, dello stesso codice.
2. Ai fini dell’applicazione dell’articolo 2054, comma 3, del codice civile il locatario dell’unità da diporto è responsabile in solido con il proprietario e, in caso di locazione finanziaria, l’utilizzatore dell’unità da diporto è responsabile in solido con il conducente in vece del proprietario.

Istituti giuridici

Novità giuridiche