Art. 12 – Codice della nautica da diporto

(D.lgs. 18 luglio 2005, n. 171)

Clausola di salvaguardia [ABROGATO]

Art. 12 - codice della nautica da diporto

(1) [1. Le amministrazioni vigilanti di cui all’articolo 11, qualora ritengano, a seguito di accertamenti effettuati in sede di vigilanza o su segnalazione degli organismi di cui all’articolo 10, che i prodotti oggetto del presente capo, ancorchè recanti marcature CE ed utilizzati in modo conforme alla loro destinazione, possano mettere in pericolo la sicurezza e la salute delle persone, i beni o l’ambiente, vietano o limitano l’immissione in commercio e in servizio od ordinano il ritiro temporaneo dal mercato dei prodotti stessi, a cura e spese del soggetto destinatario dell’ordine, ed adottano di intesa ogni altro provvedimento diretto ad evitarne l’immissione in commercio o la messa in servizio, informandone immediatamente la Commissione europea.]

Art. 12 - Codice della nautica da diporto

(1) [1. Le amministrazioni vigilanti di cui all’articolo 11, qualora ritengano, a seguito di accertamenti effettuati in sede di vigilanza o su segnalazione degli organismi di cui all’articolo 10, che i prodotti oggetto del presente capo, ancorchè recanti marcature CE ed utilizzati in modo conforme alla loro destinazione, possano mettere in pericolo la sicurezza e la salute delle persone, i beni o l’ambiente, vietano o limitano l’immissione in commercio e in servizio od ordinano il ritiro temporaneo dal mercato dei prodotti stessi, a cura e spese del soggetto destinatario dell’ordine, ed adottano di intesa ogni altro provvedimento diretto ad evitarne l’immissione in commercio o la messa in servizio, informandone immediatamente la Commissione europea.]

Note

(1) Il presente articolo è stato abrogato dall’art. 46, D.Lgs. 11.01.2016, n. 5 con decorrenza dal 18.01.2016.

Istituti giuridici

Novità giuridiche