Art. 174 – Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza

(D.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14)

Contratti relativi a immobili da costruire

Art. 174 - Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza

1. I contratti di cui all’articolo 5 del decreto legislativo 20 giugno 2005, n. 122, si sciolgono se, prima che il cu-ratore comunichi la scelta tra esecuzione o scioglimento, l’acquirente abbia escusso la fideiussione a garanzia del-la restituzione di quanto versato al costruttore, dandone altresì comunicazione al curatore. In ogni caso, la fide-iussione non può essere escussa dopo che il curatore ha comunicato di voler dare esecuzione al contratto.

Art. 174 - Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza

1. I contratti di cui all’articolo 5 del decreto legislativo 20 giugno 2005, n. 122, si sciolgono se, prima che il cu-ratore comunichi la scelta tra esecuzione o scioglimento, l’acquirente abbia escusso la fideiussione a garanzia del-la restituzione di quanto versato al costruttore, dandone altresì comunicazione al curatore. In ogni caso, la fide-iussione non può essere escussa dopo che il curatore ha comunicato di voler dare esecuzione al contratto.

Note

Metti in mostra la tua 
professionalità!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Istituti giuridici

Novità giuridiche