Art. 819 – Codice Civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

Diritti dei terzi sulle pertinenze

Articolo 819 - codice civile

La destinazione di una cosa al servizio o all’ornamento di un’altra non pregiudica i diritti preesistenti su di essa a favore dei terzi. Tali diritti non possono essere opposti ai terzi di buona fede se non risultano da scrittura avente data certa anteriore (2704), quando la cosa principale è un bene immobile (812) o un bene mobile iscritto in pubblici registri (815, 2683, 2762; 247, 263, 863 c.n.).

Articolo 819 - Codice Civile

La destinazione di una cosa al servizio o all’ornamento di un’altra non pregiudica i diritti preesistenti su di essa a favore dei terzi. Tali diritti non possono essere opposti ai terzi di buona fede se non risultano da scrittura avente data certa anteriore (2704), quando la cosa principale è un bene immobile (812) o un bene mobile iscritto in pubblici registri (815, 2683, 2762; 247, 263, 863 c.n.).

Istituti giuridici

Novità giuridiche