Art. 797 – Codice Civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

Garanzia per evizione

Articolo 797 - codice civile

Il donante è tenuto a garanzia verso il donatario, per l’evizione (1483 ss.) che questi può soffrire delle cose donate, nei casi seguenti:
1) se ha espressamente promesso la garanzia (758);
2) se l’evizione dipende dal dolo o dal fatto personale di lui (1487);
3) se si tratta di donazione che impone oneri al donatario (793), o di donazione rimuneratoria (770), nei quali casi la garanzia è dovuta fino alla concorrenza dell’ammontare degli oneri o dell’entità delle prestazioni ricevute dal donante.

Articolo 797 - Codice Civile

Il donante è tenuto a garanzia verso il donatario, per l’evizione (1483 ss.) che questi può soffrire delle cose donate, nei casi seguenti:
1) se ha espressamente promesso la garanzia (758);
2) se l’evizione dipende dal dolo o dal fatto personale di lui (1487);
3) se si tratta di donazione che impone oneri al donatario (793), o di donazione rimuneratoria (770), nei quali casi la garanzia è dovuta fino alla concorrenza dell’ammontare degli oneri o dell’entità delle prestazioni ricevute dal donante.

Istituti giuridici

Novità giuridiche