Art. 661 – Codice Civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

Prelegato

Articolo 661 - codice civile

Il legato a favore di uno dei coeredi e a carico di tutta l’eredità si considera come legato per l’intero ammontare.

Articolo 661 - Codice Civile

Il legato a favore di uno dei coeredi e a carico di tutta l’eredità si considera come legato per l’intero ammontare.

Massime

Nella successione testamentaria, il prelegato è il legato a favore di un coerede ed a carico dell’eredità, mentre il sublegato si configura quando onerato di esso è un legatario e onorato è un terzo o un erede. Cass. civ. sez. II, 30 luglio 1999, n. 8284

La pluralità di eredi non costituisce un presupposto necessario del prelegato, il quale è perciò configurabile anche nell’ipotesi di erede unico. Cass. civ. sez. I, 26 giugno 1973, n. 1834

Il prelegato è un legato disposto a favore dell’erede e a carico di tutta l’eredità. Ai sensi dell’art. 661 c.c. esso ha carattere di legato per l’intero ammontare e cioè anche per la quota che graverebbe sull’onorato quale erede. Il generico intento preferenziale manifestato dal testatore con la disposizione del prelegato non è sufficiente a sottrarre i beni che ne formano oggetto all’azione di riduzione dei legittimari. Cass. civ. sez. II, 28 luglio 1967, n. 2006

 

Istituti giuridici

Novità giuridiche