(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Concorso di ascendenti [legittimi] e coniuge

Articolo 544 - Codice Civile

Quando chi muore non lascia figli (2), ma ascendenti [legittimi] (3) e il coniuge, a quest’ultimo è riservata la metà del patrimonio, ed agli ascendenti un quarto.
In caso di pluralità di ascendenti, la quota di riserva ad essi attribuita ai sensi del precedente comma è ripartita tra i medesimi secondo i criteri previsti dall’art. 569.

Articolo 544 - Codice Civile

Quando chi muore non lascia figli (2), ma ascendenti [legittimi] (3) e il coniuge, a quest’ultimo è riservata la metà del patrimonio, ed agli ascendenti un quarto.
In caso di pluralità di ascendenti, la quota di riserva ad essi attribuita ai sensi del precedente comma è ripartita tra i medesimi secondo i criteri previsti dall’art. 569.

Note

(1) parola fra parentesi quadrate soppressa dall’art. 74, comma 1, lett. a), del D.L.vo 28 dicembre 2013, n. 154, a decorrere dal trentesimo giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale (G.U. n. 5 dell’8 gennaio 2014).

(2) parole: «né figli legittimi né figli naturali» sono state sostituite dalle attuali: «figli» dall’art. 74, comma 1, lett. b), del D.L.vo 28 dicembre 2013, n. 154, a decorrere dal trentesimo giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale (G.U. n. 5 dell’8 gennaio 2014).

(3) parola fra parentesi quadrate soppressa dall’art. 74, comma 1, lett. b), del D.L.vo 28 dicembre 2013, n. 154, a decorrere dal trentesimo giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale (G.U. n. 5 dell’8 gennaio 2014).

Massime

Office Advice Logo

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati