(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Separazione riguardo agli immobili

Articolo 518 - Codice Civile

Riguardo agli immobili (812) e agli altri beni capaci d’ipoteca (2810), il diritto alla separazione si esercita mediante l’iscrizione del credito o del legato sopra ciascuno dei beni stessi. L’iscrizione si esegue nei modi stabiliti per iscrivere le ipoteche (2827 ss.), indicando il nome del defunto e quello dell’erede, se è conosciuto, e dichiarando che l’iscrizione stessa viene presa a titolo di separazione dei beni. Per tale iscrizione non è necessario esibire il titolo (2839).
Le iscrizioni a titolo di separazione, anche se eseguite in tempi diversi, prendono tutte il grado (2852) della prima e prevalgono sulle trascrizioni ed iscrizioni contro l’erede o il legatario, anche se anteriori (517).
Alle iscrizioni a titolo di separazione sono applicabili le norme sulle ipoteche (2808 ss.).

Articolo 518 - Codice Civile

Riguardo agli immobili (812) e agli altri beni capaci d’ipoteca (2810), il diritto alla separazione si esercita mediante l’iscrizione del credito o del legato sopra ciascuno dei beni stessi. L’iscrizione si esegue nei modi stabiliti per iscrivere le ipoteche (2827 ss.), indicando il nome del defunto e quello dell’erede, se è conosciuto, e dichiarando che l’iscrizione stessa viene presa a titolo di separazione dei beni. Per tale iscrizione non è necessario esibire il titolo (2839).
Le iscrizioni a titolo di separazione, anche se eseguite in tempi diversi, prendono tutte il grado (2852) della prima e prevalgono sulle trascrizioni ed iscrizioni contro l’erede o il legatario, anche se anteriori (517).
Alle iscrizioni a titolo di separazione sono applicabili le norme sulle ipoteche (2808 ss.).

Note

Massime

Office Advice Logo

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati