(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Oggetto della separazione

Articolo 512 - Codice Civile

La separazione dei beni del defunto da quelli dell’erede assicura il soddisfacimento, con i beni del defunto, dei creditori di lui e dei legatari che l’hanno esercitata (514), a preferenza dei creditori dell’erede (490).
Il diritto alla separazione spetta anche ai creditori o legatari che hanno altre garanzie sui beni del defunto.
La separazione non impedisce ai creditori e ai legatari che l’hanno esercitata, di soddisfarsi anche sui beni propri dell’erede (11 l. fall.).

Articolo 512 - Codice Civile

La separazione dei beni del defunto da quelli dell’erede assicura il soddisfacimento, con i beni del defunto, dei creditori di lui e dei legatari che l’hanno esercitata (514), a preferenza dei creditori dell’erede (490).
Il diritto alla separazione spetta anche ai creditori o legatari che hanno altre garanzie sui beni del defunto.
La separazione non impedisce ai creditori e ai legatari che l’hanno esercitata, di soddisfarsi anche sui beni propri dell’erede (11 l. fall.).

Note

Massime

La separazione dei beni del defunto da quelli dell’erede assicura il soddisfacimento, con i beni del defunto, dei creditori di lui e dei legatari che l’hanno esercitata, a preferenza dei creditori dell’erede. Gli effetti sostanziali della separazione si producono anche quando l’eredità sia stata accettata con beneficio d’inventario, poiché tale accettazione, sebbene operata essenzialmente in favore dell’erede, comporta la separazione dei patrimoni del defunto e dell’erede. Cass. civ. sez. I, 25 giugno 1971, n. 2007

Office Advice Logo

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati