(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Inabilitazione nel giudizio di revoca dell'interdizione

Articolo 432 - Codice Civile

L’autorità giudiziaria che pur riconoscendo fondata l’istanza di revoca dell’interdizione, non crede che l’infermo abbia riacquistato la piena capacità, può revocare l’interdizione e dichiarare inabilitato l’infermo medesimo (415, 418).
Si applica anche in questo caso il primo comma dell’articolo precedente.
Gli atti non eccedenti l’ordinaria amministrazione (426), compiuti dall’inabilitato dopo la pubblicazione della sentenza che revoca l’interdizione (429), possono essere impugnati solo quando la revoca è esclusa con sentenza passata in giudicato (324 c.p.c.).

Articolo 432 - Codice Civile

L’autorità giudiziaria che pur riconoscendo fondata l’istanza di revoca dell’interdizione, non crede che l’infermo abbia riacquistato la piena capacità, può revocare l’interdizione e dichiarare inabilitato l’infermo medesimo (415, 418).
Si applica anche in questo caso il primo comma dell’articolo precedente.
Gli atti non eccedenti l’ordinaria amministrazione (426), compiuti dall’inabilitato dopo la pubblicazione della sentenza che revoca l’interdizione (429), possono essere impugnati solo quando la revoca è esclusa con sentenza passata in giudicato (324 c.p.c.).

Note

Massime

Office Advice Logo

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati