Art. 2881 – Codice Civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

Nuova iscrizione dell'ipoteca

Articolo 2881 - codice civile

Salvo diversa disposizione di legge (1197, 1276, 2899, 2926, 2927), se la causa estintiva dell’obbligazione è dichiarata nulla (1418 ss.) o altrimenti non sussiste ovvero è dichiarata nulla la rinunzia fatta dal creditore all’ipoteca (2879) e l’iscrizione non è stata conservata, si può procedere a nuova iscrizione e questa prende grado dalla sua data (2852).

Articolo 2881 - Codice Civile

Salvo diversa disposizione di legge (1197, 1276, 2899, 2926, 2927), se la causa estintiva dell’obbligazione è dichiarata nulla (1418 ss.) o altrimenti non sussiste ovvero è dichiarata nulla la rinunzia fatta dal creditore all’ipoteca (2879) e l’iscrizione non è stata conservata, si può procedere a nuova iscrizione e questa prende grado dalla sua data (2852).

Massime

A norma dell’art. 2881 c.c., l’ipoteca che è venuta meno a seguito della cancellazione, può essere nuovamente iscritta con un nuovo grado nella prelazione se il titolo giustificativo di essa – nel caso di specie il contratto di mutuo – non è estinto.  Cass. civ., , sez. III, , 2 novembre 2000, n. 14337

Istituti giuridici

Novità giuridiche