Art. 2831 – Codice Civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Ipoteca a garanzia di obbligazioni all'ordine o al portatore

https://officeadvice.it/codice-civile/articolo-/

Le obbligazioni risultanti dai titoli all’ordine (2008) o al portatore (2003) possono essere garantite con ipoteca.
Per i titoli all’ordine l’ipoteca è iscritta (2839) a favore dell’attuale possessore e si trasmette ai successivi possessori (2011, 2887); questi non sono tenuti a effettuare l’annotazione prevista dall’art. 2843 (2845).
Per i titoli al portatore l’ipoteca a favore degli obbligazionisti (2410, 2413, 2414) è iscritta con l’indicazione dell’emittente, della data dell’atto di emissione, della serie, del numero e del valore delle obbligazioni emesse. In margine all’iscrizione deve essere annotato (2674) il nome del rappresentante degli obbligazionisti, appena questo sia nominato (2417, 2418, 2833, 2845). Per l’annotazione (2843) deve presentarsi copia della deliberazione o del provvedimento giudiziale di nomina (2839; 559 c.n.).

https://officeadvice.it/codice-civile/articolo-/

Le obbligazioni risultanti dai titoli all’ordine (2008) o al portatore (2003) possono essere garantite con ipoteca.
Per i titoli all’ordine l’ipoteca è iscritta (2839) a favore dell’attuale possessore e si trasmette ai successivi possessori (2011, 2887); questi non sono tenuti a effettuare l’annotazione prevista dall’art. 2843 (2845).
Per i titoli al portatore l’ipoteca a favore degli obbligazionisti (2410, 2413, 2414) è iscritta con l’indicazione dell’emittente, della data dell’atto di emissione, della serie, del numero e del valore delle obbligazioni emesse. In margine all’iscrizione deve essere annotato (2674) il nome del rappresentante degli obbligazionisti, appena questo sia nominato (2417, 2418, 2833, 2845). Per l’annotazione (2843) deve presentarsi copia della deliberazione o del provvedimento giudiziale di nomina (2839; 559 c.n.).

Note

Massime

Come è dato desumere dalle regole racchiuse negli artt. 2831 secondo comma e 2839 terzo comma del c.c., nonché dal carattere di specialità dell’ipoteca generale (art. 2809 c.c.), l’ipoteca annotata sulle cambiali garantisce esclusivamente il diritto che trae origine dal rapporto cartolare; diritto che opera su piano diverso da quello fondato sul rapporto causale, dato che l’obbligazione cartolare – collegata al titolo all’ordine, destinato alla circolazione – opera, attraverso le girate, con piena autonomia, propria dell’obbligazione cambiaria.  Cass. civ., , sez. I, , 7 maggio 1974, n. 1275

Metti in mostra la tua 
professionalità!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Istituti giuridici

Novità giuridiche