Art. 2501 quater – Codice Civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

Situazione patrimoniale

Articolo 2501 quater - codice civile

L’organo amministrativo delle società partecipanti alla fusione redige (1), con l’osservanza delle norme sul bilancio d’esercizio, la situazione patrimoniale delle società stesse, riferita ad una data non anteriore di oltre centoventi giorni al giorno in cui il progetto di fusione è depositato nella sede della società ovvero pubblicato sul sito Internet di questa (2).
La situazione patrimoniale può essere sostituita dal bilancio dell’ultimo esercizio, se questo è stato chiuso non oltre sei mesi prima del giorno del deposito o della pubblicazione indicato nel primo comma, ovvero, nel caso di società quotata in mercati regolamentati, dalla relazione finanziaria semestrale prevista dalle leggi speciali, purchè non riferita ad una data antecedente sei mesi dal giorno di deposito o pubblicazione indicato al primo comma (3). La situazione patrimoniale non è richiesta se vi rinunciano all’unanimità i soci e i possessori di altri strumenti finanziari che attribuiscono il diritto di voto di ciascuna delle società partecipanti alla fusione (4).

Articolo 2501 quater - Codice Civile

L’organo amministrativo delle società partecipanti alla fusione redige (1), con l’osservanza delle norme sul bilancio d’esercizio, la situazione patrimoniale delle società stesse, riferita ad una data non anteriore di oltre centoventi giorni al giorno in cui il progetto di fusione è depositato nella sede della società ovvero pubblicato sul sito Internet di questa (2).
La situazione patrimoniale può essere sostituita dal bilancio dell’ultimo esercizio, se questo è stato chiuso non oltre sei mesi prima del giorno del deposito o della pubblicazione indicato nel primo comma, ovvero, nel caso di società quotata in mercati regolamentati, dalla relazione finanziaria semestrale prevista dalle leggi speciali, purchè non riferita ad una data antecedente sei mesi dal giorno di deposito o pubblicazione indicato al primo comma (3). La situazione patrimoniale non è richiesta se vi rinunciano all’unanimità i soci e i possessori di altri strumenti finanziari che attribuiscono il diritto di voto di ciascuna delle società partecipanti alla fusione (4).

Note

(1) Le parole: «deve redigere» sono state così sostituite dalla parola: «redige» dall’art. 1, comma 2, lett. a), del D.L.vo 22 giugno 2012, n. 123.
(2) Le parole: «ovvero pubblicato sul sito Internet di questa» sono state inserite dall’art. 1, comma 2, lett. a), del D.L.vo 22 giugno 2012, n. 123.
(3) Le parole: «del giorno del deposito indicato nel primo comma» sono state così sostituite dalle parole: «del giorno del deposito o della pubblicazione indicato nel primo comma, ovvero, nel caso di società quotata in mercati regolamentati, dalla relazione finanziaria semestrale prevista dalle leggi speciali, purchè non riferita ad una data antecedente sei mesi dal giorno di deposito o pubblicazione indicato al primo comma» dall’art. 1, comma 2, lett. b), del D.L.vo 22 giugno 2012, n. 123.
(4) Questo comma è stato aggiunto dall’art. 1, comma 2, lett. c), del D.L.vo 22 giugno 2012, n. 123.

Istituti giuridici

Novità giuridiche