Art. 2450 bis – Codice civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262 - Aggiornato al D.Lgs. 26 ottobre 2020, n. 147)

Pubblicazione della nomina dei liquidatori

Articolo 2450 bis - codice civile

La deliberazione dell’assemblea, la sentenza e il decreto del presidente del tribunale che nomina i liquidatori e ogni atto successivo che importi cambiamento nelle persone dei liquidatori devono essere, entro trenta giorni dalla notizia della nomina, depositati in copia autentica a cura dei liquidatori medesimi per la loro iscrizione presso l’ufficio del registro delle imprese. (3)
[I liquidatori devono altresì depositare, presso lo stesso ufficio, le loro firme autografe]. (2)
[I liquidatori devono inoltre richiedere, entro quindici giorni dalla iscrizione nel registro delle imprese, la pubblicazione nel Bollettino ufficiale delle società per azioni e a responsabilità limitata della deliberazione dell’assemblea o della sentenza o del decreto di cui al primo comma]. (2)
(1) (4)

Articolo 2450 bis - Codice civile

La deliberazione dell’assemblea, la sentenza e il decreto del presidente del tribunale che nomina i liquidatori e ogni atto successivo che importi cambiamento nelle persone dei liquidatori devono essere, entro trenta giorni dalla notizia della nomina, depositati in copia autentica a cura dei liquidatori medesimi per la loro iscrizione presso l’ufficio del registro delle imprese. (3)
[I liquidatori devono altresì depositare, presso lo stesso ufficio, le loro firme autografe]. (2)
[I liquidatori devono inoltre richiedere, entro quindici giorni dalla iscrizione nel registro delle imprese, la pubblicazione nel Bollettino ufficiale delle società per azioni e a responsabilità limitata della deliberazione dell’assemblea o della sentenza o del decreto di cui al primo comma]. (2)
(1) (4)

Note

(1) Il presente articolo è stato aggiunto dall’art. 12, D.P.R. 29.12.1969, n. 1127.
(2) Il presente comma è stato abrogato dall’art. 33, L. 24.11.2000, n. 340, con decorrenza dal 09.12.2000.
(3) Il termine contenuto nel presente comma è stato così modificato dall’art. 33, L. 24.11.2000, n. 340, con decorrenza dal 09.12.2000. Si riporta di seguito il termine precedente: “quindici giorni”.
(4) Il presente articolo non è stato più riproposto nell’ambito della sostituzione completa del capo cui apparteneva, in virtù di quanto disposto dall’art. 1, D.Lgs. 17.01.2003, n. 6, con decorrenza dal 01.01.2004.

Massime

Metti in mostra la tua 
professionalità!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Istituti giuridici

Novità giuridiche