Art. 2450 bis – Codice civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

Pubblicazione della nomina dei liquidatori

Articolo 2450 bis - codice civile

La deliberazione dell’assemblea, la sentenza e il decreto del presidente del tribunale che nomina i liquidatori e ogni atto successivo che importi cambiamento nelle persone dei liquidatori devono essere, entro trenta giorni dalla notizia della nomina, depositati in copia autentica a cura dei liquidatori medesimi per la loro iscrizione presso l’ufficio del registro delle imprese. (3)
[I liquidatori devono altresì depositare, presso lo stesso ufficio, le loro firme autografe]. (2)
[I liquidatori devono inoltre richiedere, entro quindici giorni dalla iscrizione nel registro delle imprese, la pubblicazione nel Bollettino ufficiale delle società per azioni e a responsabilità limitata della deliberazione dell’assemblea o della sentenza o del decreto di cui al primo comma]. (2)
(1) (4)

Articolo 2450 bis - Codice civile

La deliberazione dell’assemblea, la sentenza e il decreto del presidente del tribunale che nomina i liquidatori e ogni atto successivo che importi cambiamento nelle persone dei liquidatori devono essere, entro trenta giorni dalla notizia della nomina, depositati in copia autentica a cura dei liquidatori medesimi per la loro iscrizione presso l’ufficio del registro delle imprese. (3)
[I liquidatori devono altresì depositare, presso lo stesso ufficio, le loro firme autografe]. (2)
[I liquidatori devono inoltre richiedere, entro quindici giorni dalla iscrizione nel registro delle imprese, la pubblicazione nel Bollettino ufficiale delle società per azioni e a responsabilità limitata della deliberazione dell’assemblea o della sentenza o del decreto di cui al primo comma]. (2)
(1) (4)

Note

(1) Il presente articolo è stato aggiunto dall’art. 12, D.P.R. 29.12.1969, n. 1127.
(2) Il presente comma è stato abrogato dall’art. 33, L. 24.11.2000, n. 340, con decorrenza dal 09.12.2000.
(3) Il termine contenuto nel presente comma è stato così modificato dall’art. 33, L. 24.11.2000, n. 340, con decorrenza dal 09.12.2000. Si riporta di seguito il termine precedente: “quindici giorni”.
(4) Il presente articolo non è stato più riproposto nell’ambito della sostituzione completa del capo cui apparteneva, in virtù di quanto disposto dall’art. 1, D.Lgs. 17.01.2003, n. 6, con decorrenza dal 01.01.2004.

Istituti giuridici

Novità giuridiche