Art. 2308 – Codice Civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262 - Aggiornato al D.Lgs. 26 ottobre 2020, n. 147)

Scioglimento della società

Articolo 2308 - codice civile

La società si scioglie (2250), oltre che per le cause indicate dall’art. 2272, per provvedimento dell’autorità governativa nei casi stabiliti dalla legge e per l’apertura della procedura di liquidazione giudiziale(1).

Articolo 2308 - Codice Civile

La società si scioglie (2250), oltre che per le cause indicate dall’art. 2272, per provvedimento dell’autorità governativa nei casi stabiliti dalla legge e per l’apertura della procedura di liquidazione giudiziale(1).

Note

(1) Il presente comma è stato così sostituito dall’art. 382, comma 3, D.Lgs. 12.01.2019, n. 14 con decorrenza dal 16.05.2022, così come modificato dall’art. 39, comma 2, D.Lgs. 26.10.2020, n. 147 con decorrenza dal 16.05.2022. Si riporta di seguito il testo in vigore fino al 15.05.2022:

“La società si scioglie, oltre che per le cause indicate dall’art. 2272, per provvedimento dell’autorità governativa nei casi stabiliti dalla legge, e salvo che abbia per oggetto un’attività non commerciale (2135, 2249), per la dichiarazione di fallimento (2448, 2540; 147 ss., 222 l. fall.)

Massime

Metti in mostra la tua 
professionalità!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Istituti giuridici

Novità giuridiche