Art. 2282 – Codice Civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Ripartizione dell'attivo

Articolo 2282 - Codice Civile

Estinti i debiti sociali, l’attivo residuo è destinato al rimborso dei conferimenti (2263). L’eventuale eccedenza è ripartita tra i soci in proporzione della parte di ciascuno nei guadagni. L’ammontare dei conferimenti non aventi per oggetto somme di danaro è determinato secondo la valutazione che ne è stata fatta nel contratto o, in mancanza, secondo il valore che essi avevano nel momento in cui furono eseguiti (2263).

Articolo 2282 - Codice Civile

Estinti i debiti sociali, l’attivo residuo è destinato al rimborso dei conferimenti (2263). L’eventuale eccedenza è ripartita tra i soci in proporzione della parte di ciascuno nei guadagni. L’ammontare dei conferimenti non aventi per oggetto somme di danaro è determinato secondo la valutazione che ne è stata fatta nel contratto o, in mancanza, secondo il valore che essi avevano nel momento in cui furono eseguiti (2263).

Note

Massime

Nello scioglimento di una società semplice i soci hanno diritto alla ripartizione di somme in proporzione della parte di ciascuno nei guadagni, solo dopo che, estinti i debiti sociali e destinato il residuo attivo al rimborso dei conferimenti, vi sia ancora una eccedenza attiva da ripartire. Cass. civ. sez. I, 4 marzo 1970, n. 511

Metti in mostra la tua 
professionalità!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Istituti giuridici

Novità giuridiche