Art. 1949 – Codice Civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

Surrogazione del fideiussore nei diritti del creditore

Articolo 1949 - codice civile

Il fideiussore che ha pagato il debito è surrogato nei diritti che il creditore aveva contro il debitore (1203, 1951, 1955).

Articolo 1949 - Codice Civile

Il fideiussore che ha pagato il debito è surrogato nei diritti che il creditore aveva contro il debitore (1203, 1951, 1955).

Massime

L’istituto dell’avallo è riconducibile alla categoria negoziale della fideiussione, con la conseguenza che è applicabile all’avallo, sia il disposto dell’art. 1949 c.c. che, nel richiamare il più generale principio sancito dall’art. 1203 n. 3 c.c., prevede la surrogazione del fideiussore che ha pagato nei diritti che il creditore aveva contro il debitore, sia il disposto dell’art. 1954 c.c., che stabilisce che se più persone hanno prestato fideiussione per un medesimo debitore e per un medesimo debito, il fideiussore che ha pagato ha regresso contro gli altri fideiussori per la loro rispettiva porzione. Cass. civ., sez. , III 19 marzo 2007, n. 6451

Il fideiussore, che abbia soddisfatto il creditore garantito, può agire in via surrogatoria contro il debitore nei limiti in cui ciò era consentito al creditore stesso, e non anche, pertanto, quando risulti la nullità dell’obbligazione principale, mentre resta in proposito irrilevante un eventuale diverso patto contenuto nel contratto di fideiussione, stante la sua inopponibilità al debitore, estraneo alla relativa stipulazione. Cass. civ. sez. I 25 novembre 1986, n. 6929

Istituti giuridici

Novità giuridiche