Art. 1915 – Codice Civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262 - Aggiornato alla legge 26 novembre 2021, n. 206)

Inadempimento dell'obbligo di avviso o di salvataggio

Articolo 1915 - codice civile

L’assicurato che dolosamente non adempie l’obbligo dell’avviso (1910, 1913) o del salvataggio (1914) perde il diritto all’indennità.
Se l’assicurato omette colposamente di adempiere tale obbligo, l’assicuratore ha diritto di ridurre l’indennità in ragione del pregiudizio sofferto (1932).

Articolo 1915 - Codice Civile

L’assicurato che dolosamente non adempie l’obbligo dell’avviso (1910, 1913) o del salvataggio (1914) perde il diritto all’indennità.
Se l’assicurato omette colposamente di adempiere tale obbligo, l’assicuratore ha diritto di ridurre l’indennità in ragione del pregiudizio sofferto (1932).

Massime

Ai fini della perdita dei benefici assicurativi, ai sensi dell’articolo 1915 c.c., non occorre lo specifico e fraudolento intento di creare danno all’assicuratore, essendo sufficiente la consapevolezza dell’obbligo previsto dalla suddetta norma e la cosciente volontà di non osservarlo. (Omissis). Cass. civ. sez. III 22 giugno 2007, n. 14579

Istituti giuridici

Novità giuridiche