(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Interessi, dividendi e diritti di voto

Articolo 1531 - Codice Civile

Nella vendita a termine di titoli di credito (1992 ss.), gli interessi (821, 1263) e i dividendi esigibili dopo la conclusione del contratto e prima della scadenza del termine, se riscossi dal venditore, sono accreditati al compratore (1550).
Qualora la vendita abbia per oggetto titoli azionari (2346 ss.), il diritto di voto (2351) spetta al venditore fino al momento della consegna (1550; 76 l. fall.).

Articolo 1531 - Codice Civile

Nella vendita a termine di titoli di credito (1992 ss.), gli interessi (821, 1263) e i dividendi esigibili dopo la conclusione del contratto e prima della scadenza del termine, se riscossi dal venditore, sono accreditati al compratore (1550).
Qualora la vendita abbia per oggetto titoli azionari (2346 ss.), il diritto di voto (2351) spetta al venditore fino al momento della consegna (1550; 76 l. fall.).

Note

Massime

Office Advice Logo

Office Advice © 2020 – Tutti i diritti riservati